Stai navigando con un browser obsoleto. Clicca qui e aggiorna il tuo browser per avere una migliore esperienza di navigazione.

Recensioni scarpe running

Condividi:

Recensioni scarpe running: ci credi davvero ?

Il mondo dell’editoria, online e offline, lavora grazie alla pubblicità.
Questo non vuol dire che le recensioni siano inventate, assolutamente no.
Ma vuol dire che raramente troverai i difetti o un’analisi sincera dei pro e dei contro delle scarpe da running nell’editoria (compresi i blog e i siti privati).

Recensioni in base a quali parametri?

Inoltre, alcune delle recensioni che si leggono sono ancora legate a vecchie classificazioni non più attuali. Come le scarpe da running A3
Il mondo delle scarpe da running è un mondo complesso, non è facile. Ma nessuno è obbligato a scrivere recensioni! Invece ognuno scrive la sua…

A partire dagli anni 2000 c’è stato un gran rinnovamento nel modo di fare e di pensare le scarpe da running. E per fare un analisi corretta bisogna tenerne conto. E non rimanere ancorati alle classificazioni del passato.

Più ammortizzata e più reattiva

Più ammortizzata e più reattiva: non leggi sempre queste due frasi nelle recensioni?!
Ogni anno le scarpe diventano più ammortizzate e più reattive dell’anno precedente…
Io spesso non mi ci ritrovo nelle recensioni!

Le scarpe oggi sono quasi tutte ammortizzate. Finchè non ci sarà un modo per quantificare quanto una scarpa è ammortizzata, non ha senso dire “più ammortizzata”.

Un nuovo modo di recensire le scarpe da running

Un modo nuovo di recensire le scarpe da running, che tiene conto del rinnovamento che l’industria delle scarpe da running ha avuto negli ultimi 20 anni, è quello pensato da The Running Clinic. https://therunningclinic.com/minimalist-index/
Potrebbe anche non essere il migliore, ma sicuramente prende in considerazione dei parametri giusti.

  1. Flessibilità della scarpa
  2. Altezza dello stack (altezza da terra)
  3. Drop tallone/punta
  4. Peso della scarpa

Facendo le recensioni con questi parametri, le recensioni sarebbero più attuali, più specifiche, più interpretabili!

Scritto da Gabriele Bonuomo

Articoli correlati